L'immagine aziendale come valore aggiunto. Un concentrato della 
conoscenza dell'azienda

L'arte grafica

Significato del termine

L'immagine aziendale come valore 
aggiunto. Un concentrato della conoscenza dell'azienda

La grafica è la disciplina che si occupa di creare, scegliere ed utilizzare gli elementi grafici (disegni, caratteri tipografici, immagini fotografiche, colori, ecc.) per elaborare un oggetto di comunicazione e/o di cultura. All'interno della concezione del progetto, ciascun elemento ha una funzione simbolica e possiede un preciso significato, secondo parametri predefiniti, a seconda che il progetto sia inserito in un contesto comunicativo, oppure abbia scopi commerciali oppure ancora formativi.
A seconda dei campi di applicazione (illustrazione, affissione, comunicazione d'impresa, pubblicazione, packaging, pubblicità, web design (vedi sotto), segnaletica, cura dell'immagine), si parla di grafica editoriale o si applica un'altra declinazione a seconda del medium.
Nonostante il termine «design grafico» sia oggi talvolta giudicato troppo vago, sta diventando sempre più popolare.

Negli ultimi anni è diventato ugualmente popolare il termine "identità visiva", con l'accezione di presentazione grafica dell'identità, segnatamente di una persona, di un oggetto o di un ambiente. È composta di segni, colori, forme e testi. Per determinare l'identità visiva di un'impresa, al fine di aprire un canale di comunicazione con il pubblico, si utilizzano delle rappresentazioni grafiche: loghi, forme, tipologie, colori, slogan, ecc.
L'identità visiva così realizzata deve essere una rappresentazione molto esplicita dell'impresa e dei suoi valori. Più l'identità visiva è chiara e precisa, più la sua identificazione da parte del pubblico sarà rapida e si fisserà meglio nella memoria.

 

Il web design

Immagine aziendale, creazione siti web 
dinamici, siti dinamici per tutti L'espressione web design designa l'ideazione di un'interfaccia web: si parla quindi di architettura dell'interazione, di organizzazione delle pagine, di strutturazione dei contenuti e di navigazione di un sito web. Tutte fasi essenziali nella concezione di un sito. L'elaborazione del design per il web tiene conto dei vincoli specifici del medium internet in termini di ergonomia, usabilità e accessibilità.
Il web design necessita quindi di vaste competenze: in programmazione, in ergonomia cognitiva, in interattività, oltre che una buona conoscenza dei vincoli tecnici legati al medium, cioè delle norme del W3C su accessibilità e portabilità.

Il design di un sito si presenta sotto la duplice forma di layout (griglia di impaginazione) e di specifiche tecniche. Entrambi sono convertiti in linee di codice html ed immagini, che vengono poi riprodotti dal browser sul computer dell'utente in pagine ipertestuali.